Produz_Frau_Musika_2024_2560x620

Frau Musika è un nuovo progetto artistico-formativo, uno dei pochi del genere in Italia, ideato da Andrea Marcon e realizzato dall’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza grazie alla donazione di Fondazione Cariverona.
L’iniziativa intende offrire a musicisti  under 30 di tutto il mondo l’opportunità di seguire un percorso altamente formativo nella pratica orchestrale su strumenti originali sotto la guida del Direttore Principale Andrea Marcon – professore ordinario di prassi esecutiva, organo e clavicembalo presso la Schola Cantorum Basiliensis – e gli insegnamenti di musicisti di chiara fama come Andrea Buccarella – primo premio assoluto al Concorso internazionale di clavicembalo di Bruges 2018 – e alcune Prime Parti dei complessi strumentali barocchi Venice Baroque Orchestra e La Cetra di Basilea. Le varie sessioni di lavoro si concludono con una serie di concerti realizzati in importanti città italiane fra le quali Roma, Verona, Udine, Mantova e Vicenza.                                             

L‘ attività formativa si svolge a Villa San Fermo di Lonigo (Vicenza), struttura ricettiva dove i partecipanti alloggiano e studiano assieme ai loro maestri. La condivisione dei vari momenti della giornata favorisce l’instaurarsi di relazioni umane, oltre che artistiche e musicali, che sono fondamentali per il raggiungimento di un’unità stilistica consapevole e per la creazione dell’identità di un’orchestra.

AUDITORIO. ANDREA MARCON
Foto di Rafa Martin

Arcangelo Corelli

Antonio Vivaldi

Alessandro Marcello

Tommaso Albinoni

Andrea Marcon direttore

Gunta Smirnova – soprano

 

 

 

12 dicembre 2024

Feltre

Concattedrale di San Pietro Apostolo

 

13 dicembre 2024

Vicenza

Basilica dei SS. Felice Fortunato 

 

14 dicembre 2024

Verona

Cattedrale di Santa Maria Assunta

 

 



A. Vivaldi
Gloria

RV 589

J.S. Bach

BWV 243

Lorenzo Glielmi direttore

Coro del Friuli Venezia Giulia

Massimo Altieri – tenore

Arianna Piroli – soprano

Marta Radaelli – soprano

Elena Carzaniga – contralto

Mauro Borgioni – basso

 

 

18 dicembre 2024

Ferrara 

Teatro Comunale

 

 

J. S. Bach
Passione secondo Giovanni

BWV 245

Andrea Marcon direttore

Coro del Friuli Venezia Giulia

Gunta Smirnova – soprano

Sara Mingardo – contralto

Raphael Hohn – tenore evangelista

Jakob Pilgram – tenore

Christian Wagner – basso

 

 

05 aprile 2024

 Feltre

Concattedrale di San Pietro Apostolo

 

06 aprile 2024

Verona

 Chiesa di San Fermo Maggiore

 

07 aprile 2024

Treviso

 Chiesa di San Nicolò

 

08 aprile 2024

Vicenza

Teatro Olimpico

In collaborazione con l'Orchestra Giovanile Italiana

Progetto Barocco dell'Almo Collegio Borromeo di Pavia

J. S. Bach
Passione secondo Giovanni

BWV 245

Marco Berrini direttore

Coro Giovanile Italiano

Coro dell’Almo Collegio Borromeo

Claudia Rheinard – soprano

Martina Baroni – alto

Robert Pohler – tenore

Fulvio Bettini – basso

 

 

21 marzo 2024 

 Pavia

Chiesa di San Maria del Carmine

 

22 marzo  2024

Bergamo

 Chiesa di San Bartolomeo

 

23 marzo 2024

Vigevano

Cattedrale si Sant’Ambrogio

 

W. A Mozart
Don Giovanni

Don Giovanni  – Lodovico Filippo Ravizza
Leporello – Marco Filippo Romano
Don Ottavio – Julian Prégradien
Donna Elvira – Valentina Mastrangelo
Donna Anna – Caterina Marchesini
Masetto – Giovanni Luca Failla
Zerlina – Georgia Tryfona
Commendatore  – Renzo Ran
 
Massimo Raccanelli – direttore
Gianmaria Aliverta – regista
Frau Musika orchestra
Coro Andrea Palladio
Enrico Zavovello – maestro del coro

 

 
 

25 gennaio 2024

Verona

Teatro Ristori

 

 

 

27 gennaio 2024

Verona

Teatro Ristori

 

 

 

Direttore Principale

ANDREA MARCON

Nato a Treviso, ha iniziato gli studi musicali nella sua città, proseguendoli a Venezia, Castelfranco Veneto e Basilea, dove si è diplomato in organo, clavicembalo e musica antica presso la Schola Cantorum Basiliensis, perfezionandosi in seguito con Jean-Claude Zehnder, Luigi Ferdinando Tagliavini, Hans Martin Linde, Hans van Nieuwkoop, Jesper Christensen, Harald Vogel e Ton Koopman. Ha vinto importanti competizioni internazionali, ottenendo il primo premio al Concorso d’Organo Paul Hofhaimer di Innsbruck nel 1986 e il primo premio al Concorso Internazionale di Clavicembalo di Bologna nel 1991. Già ispiratore e cofondatore, nel 1982, dei Sonatori de la Gioiosa Marca, ha fondato nel 1997 l’Orchestra Barocca di Venezia (VBO). Dal 2009 è direttore artistico e musicale dell’orchestra barocca La Cetra di Basilea e dal 2013 al 2019 è stato direttore artistico dell’Orquesta Ciudad de Granada. Ha collaborato spesso con l’opera di Francoforte (Giasone, Rodelinda, Ariodante, Orlando Furioso, Medée), il Teatro di Basilea (Idomeneo, Alcina, La Calisto, The Fairy Queen, L’Orfeo), la Nationale Opera di Amsterdam (Juditha Triumphans, Ariodante), la Brooklyn Academy of Music – BAM di New York (Siroe), il Teatro Bol’šoj di Mosca (Alcina) e il Festival di Aix-en-Provence (Ariodante e Alcina), collaborando con registi di fama quali Jorge Lavelli, Barrie Kosky, Achim Freyer, Andrea Cigni, Jan Bosse, Kathy Mitchell. È regolarmente invitato a esibirsi con le orchestre più prestigiose, quali i Berliner e i Münchner Philharmoniker, la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, la WDR Sinfonieorchester di Colonia, la NDR Radiophilharmonie di Hannover, la hr-Sinfonieorchester di Francoforte, l’Orchestra Sinfonica di Lucerna, l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, l’Orchestra Nazionale Danese, i Bremer Philharmoniker, la Camerata Salzburg e l’Orchestra del Mozarteum, la Mahler Chamber Orchestra, la Freiburger Barockorchester e il Concerto Köln. Ha diretto numerosi concerti dedicati a Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert, Mendelssohn, Schumann e Brahms. Specialista del repertorio barocco riconosciuto a livello internazionale, ha riportato alla luce composizioni inedite o dimenticate di Cavalli, Vivaldi, Alessandro e Benedetto Marcello, Caldara, Galuppi, Cimarosa.

Marcon 350 x 350
Foto Marco Borggreve
La Cetra Photo: Marco Borggreve
mod-dsc_9211 162 x 230
Foto di Daniele Caminiti
Marcon 550x400

Tra i suoi impegni più recenti, l’Alcina al Teatro Olimpico di Vicenza, il Rinaldo a Losanna e, dopo il successo di Parnasso in festa, la prima assoluta del Giulio Cesare nella versione del 1725 al Festival Händel di Hallem e la prima assoluta di Li zite ngalera al Teatro La Scala di Milano. A Basilea nello scorso dicembre ha diretto la Nona Sinfonia di Beethoven. È professore ordinario di clavicembalo e organo presso la Schola Cantorum Basiliensis e viene spesso invitato a tenere masterclass in Europa, in Giappone e in Corea del Sud. Svolge un’intensa attività concertistica con La Cetra, incentrata soprattutto sui capolavori di Monteverdi, Bach e Händel, e con la VBO in Europa, Canada, America del Sud, Asia e negli Stati Uniti. Ha registrato oltre 80 CD ricevendo numerosi riconoscimenti, tra cui il Preis der Deutschen Schallplattenkritik, il Diapason d’or, il premio Choc du Monde de la Musique, l’Echo Klassik, l’Edison Award e il Premio Vivaldi della Fondazione Cini di Venezia. Nel 2017 l’Amministrazione comunale della Città di Treviso gli ha conferito il Totila d’oro e nel 2021 la Fondazione Händel-Haus di Halle gli ha assegnato l’Händel-Preis.

 

IMG_8867 150x 300
IMG_8866 150 x 300
Foto di Daniele Caminiti
IMG_8854 150x300